Ptychozoon


FAMIGLIA: Gekkonidae
GENERE: Ptychozoon
SPECIE: Le specie sono sei, ma due sono le più allevate dai terrariofili,
Kuhli, Lionotum

Ptychozoon Kuhli:penisola malese, Sumatra, Kalimatan, Java e altre isole limitrofe. Ha tubercoli sul dorso.


Ptychozoon Lionotum: Burma e Thailandia.Non ha i tubercoli del Kuhli.

 

Arriva ad una lunghezza massima di 20 cm.La sua livrea è grigio-brunastra criptica, adatta al mimetismo sulla corteccia degli alberi.
Fornito di lamelle adesive e pupilla verticale, ha abitudini arboricole e notturne.
Il corpo è piatto, caratterizzato da particolari pieghe cutanee, laterali all'addome e posteriori alle cosce, che fungono da "paracadute" nei lunghi salti da un albero all'altro: da ciò il nome di geco volante.
Questi voli planati possono raggiungere anche i 100 metri.

Hanno un facile adattamento alla cattività; necessitano di un terrario di 70-80/45/50, con temperature diurne tra i 25/30 gradi e notturne intorno ai 22.
L'umidità non deve essere troppo bassa, dato che il suo habitat naturale sono le foreste tropicali.
Per l'illuminazione sarà sufficiente posizionare una lampadina da 40 watt di quelle che si trovano in commercio in ogni negozio di animali.

L'alimentazione dovrà essere varia:
- grilli
Assimilis e Bimaculatus;
per giovani esemplari è consigliato il Gryllodes Sigillatus, grillo tropicale nordamericano, di piccole dimensioni e resistente ai virus.
- camole della farina e del miele (le camole, poichè molto proteiche, andranno somministrate solo una volta alla settimana)
- kaimani
- locuste

Aggiungere al pasto integratori vitaminico-minerali a base di calcio: una volta a settimana per gli adulti e due volte per neonati, giovani e femmine in gravidanza
(N.B. le vitamine A e D sono tossiche per i rettili se somministrate in eccesso).

Di non facilissima riproduzione, la femmina non deporrà, quasi mai, più di due uova per covata.
vota: 
No votes yet
Dai un voto a questo articolo
Tags: 
Abbonamento a Comments for "Ptychozoon"