Snake day - San Marino

Sabato 5 GiugnoPartenza da Roma alla volta di San Marino, l’entusiasmo è alle stelle tra poche ore potrò vedere la mia prima mostra mercato di rettili!!!
 
Dopo 5 ore di macchina arriviamo a San Marino, un pasto al volo e poi subito alla mostra!
All’inizio non mi rendo conto nemmeno di quello che c’è e del fatto che l’esposizione continua al piano superiore, comunque vengo rapito dalle visioni mistiche di serpenti , sauri, anfibi e tartarughe che seppur abbastanza comuni mi portano in un mondo tutto mio!

La prima cosa che mi colpisce è un pitone morulo morph ancestrale che con i suoi cento e passa chili se la dormiva per nulla infastidito dal vocio della manifestazione.
Poi continuo il giro, mi colpiscono mille cose, anche le più “semplici” come i saccheti porta serpenti (ne ho comprati due :-) ), o i portalampade di Gabriele fatti in rame, completamente a mano! I gechi i serpenti e le teche  industriali di Cristiano. Un Boa Suriname baby, davvero notevole, un Constrictor Imperator di 12 kg, le teche in legno con profili in alluminio davvero ben fatte! C’erano inoltre dei Cincillà simpaticissimi, davvero belli che non passavano inosservati, .Insomma ero completamente nel pallone, giravo come un ebete salutando e presentandomi come serpico alla gente che ogni tanto rispondeva :“Ah sei tu serpico!” ero in estasi!!!Ad un certo punto incontro un mio amico, Andrea, che mi informa che all’interno del rettilario c’è la parte più consistente della mostra, quindi lo seguo, entriamo e comincio a girare tra gli espositori;incontro diverse persone, tra cui Hermann, Mauro e Priscilla, Andrew(con le foto del suo curtus semplicemente stupendo! ), mi perdo in contemplazione delle vipere in esposizione, tra le quali spiccava un esemplare di ammodytes rosso davvero da infarto, e un altro color ghiaccio con il disegno sul dorso di un bruno scurissimo (che tra l’altro ha fatto la muta domenica davanti ai miei occhi!!! ), in vendita nei banchetti c’erano dei bellissimi esmpari di condro, e delle popone baby molto belle, ma i rettili non erano l’unica attrazione, mio cognato ad esempio ha comprato dei grilli ad un ottimo prezzo, insomma dopo le prime due ore di assoluta imbecillità mi riprendo e dietro richiesta di mio cugino mi metto alla ricerca di un boa per lui. Era rimasto incantato dal baby surinam ma gli ho consigliato di dare un occhiata a qualche imperator ugualmente molto belli ma più facile per uno alle prime armi e soprattutto più economico, così al primo piano abbiamo trovato un piccoletto molto bello che abbiamo provveduto a fermare per portarlo via la domenica. [pagebreak]Dopo circa 4 ore di lotta i miei riescono (con l’inganno!!! ) a tirarmi fuori dal rettilario, facciamo un giro, compro qualche fesseria e andiamo in albergo.

Dopo una doccia e una cena con un litro e mezzo di vino per metà bevuto dal sottoscritto, vado a letto e svengo fino alle 8:00 di domenica.
Si fa colazione, si gira un po’, facciamo visita al castello, davvero stupendo, e si ritorna alla manifestazione, dove incontro altri amici, Regina, anche lei entusiasta e impaziente di entrare e Davide col quale chiacchiero per due minuti, con Andrea entriamo faccio la conoscenza di Luciano Lanzarini dei Massimiliano e di altri appassionati. Mangiamo e si torna tra amici, sento chi si lamenta della poca affluenza (a mio avviso senza motivo) e chi invece contratta, scambia opinioni o semplicemente guarda.

Dopo un po di chiacchiere incontro anche Mauro e Priscilla quindi verso le quattro, due chili dopo (lì si faceva la sauna) e soprattutto 36 foto dopo, si fa il giro degli acquisti, con una lampada spot, due porta lampada by faxy, due sacchetti porta serpenti, un dente di squalo e un boa CI.

Uscito dal rettilario mi incammino verso la macchina e incontro nuovamente Regina con Tam, che posso finalmente conoscere.

Dopo 12 ore di macchina, e tanta attesa mi ritengo soddisfatto e pronto ad aspettare fino a settembre… …prossimo appuntamento a Longarone!!!
vota: 
Average: 5 (1 vote)
Dai un voto a questo articolo
Tags: 
Abbonamento a Comments for "Snake day - San Marino"