Meglio vivo, morto o congelato?

Per questa domanda ci sono diverse linee di pensiero. La scelta migliore sarebbe il pre-killed, ovvero la preda uccisa appena prima di esser data in pasto, evita la sofferenza della preda (si uccide in modo rapido invece che lasciarla agonizzare qualche minuto fra le spire), e soprattutto evita pericolosi morsi all'ofide (che possono arrecare gravi conseguenze, dalle infezioni alla perdita di un occhio). Il vivo è consigliato solo per esemplari wc o altamente problematici con l'alimentazione, ma sono casi estremi. Il congelato è consigliabile per chi vuole farsi una scorta senza dover uccidere di volta in volta le prede, ma con un periodo superiore ai 3 mesi inizia a perdere le sostanze nutritive (chi fa scorta per un mese non ha problemi), ma elimina anche i parassiti delle prede.

faqs: 
boidi
pitone reale
Abbonamento a Comments for "Meglio vivo, morto o congelato?"