pitone reale

Frequenza pasti: ogni quanto posso nutrire il mio ofide?

La frequenza dipende dall'età e dalle dimensioni dell'animale. Un baby andrà cibato ogni 4/5 giorni e un adulto una volta ogni 10-15-20-25 giorni (dipende da molti fattori). Man mano che l'animale cresce i giorni verranno pian piano diluiti lasciando piu spazio per la digestione. L'ofide non verrà nutrito durante la muta o in fase di premuta , un digiuno non fa male.

Consultare l'articolo : Alimentazione del pitone reale

faqs: 
pitone reale

Il mio pitone reale non mangia, cosa devo fare?

I reali sono spesso soggetti a periodi di digiuno ed è del tutto normale; quando accade e i parametri di stabulazione e la salute dell'animale sono a posto, occorre riprovare a distanza di 7 giorni circa con altre prede, finchè non si deciderà a ripartire. Sono normali periodi di 2-3 mesi di digiuno, ma non sono rari periodi anche più lunghi. In alcuni casi l'abbassamento della temperatura e diminuzione sia dell' intensità che della durata dell' illuminazione possono portare il pitone reale in uno stato di brumazione, periodo in cui sarà poco attivo e non sarà interessato alle prede.

faqs: 
pitone reale

Il mio pitone ha un occhio "ammaccato", cosa succede?

Normalmente è a causa della disidratazione, ma può anche essere per una posa strana che ha assunto: si consiglia di alzare temporneamente l'umidità nel terrario: 70-75% fino a 80-85% di notte. Controllate attentamente per assicurarsi che non ci siano residui della vecchia pelle attorno all' occhio, in caso affermativo potete fare un bagno in acqua calda e camomilla e rimuovere delicatamente il residuo di pelle, leggete attentamente il seguente articolo prima di procedere: La muta - ecdisi

faqs: 
pitone reale

Il mio ofide ha gli occhi grigio/blu cosa succede?

Niente di grave, è entrato in muta.

La cute dei serpenti e' composta di due strati: il derma e' lo strato piu' profondo, posto sopra il derma si trova l'epidermide, che invece e' lo strato piu' superficiale della pelle.

L'epidermide e' quello strato che il serpente perde durante il processo di muta (ecdisi) che si verifica quando si forma un nuovo strato di pelle.

faqs: 
pitone reale

Come capire se il mio serpente è maschio o femmina?

Ci sono vari modi e svariate teorie; alcune teorie si basano sul dimorfismo sessuale, per cui in base alle dimensioni, la forma, il numero delle squame tra cloaca e coda ecc si cerca di stimare se l'ofide è un maschio o una femmina.

Il metodo più sicuro è comunque il sessaggio tramite apposita sonda, da far eseguire esclusivamente a personale esperto: ricordate che ci vogliono attrezzi appositi, puliti, specifici per la tipologia di ofide e soprattutto tenete presente che un sessaggio fatto da improvvisati esperti può rovinare l'apparato genitale del vostro ofide.

faqs: 
boidi
pitone reale

Pagine

Abbonamento a RSS - pitone reale